Torna in Aula il Consiglio comunale di Marsala tra debiti pesanti e rescissione dal Campus Biomedico

Il Consiglio comunale di marsala è convocato per il martedì 30 ottobre alle ore 16.30 nella sede istituzionale di Palazzo VII Aprile in Piazza della Repubblica. All’Ordine del Giorno ben 74 punti. Dopo le sedute “calde” del Massimo Consesso Civico, tra polemiche politico-amministrative che si sono comunque concluse con l’approvazione del Piano delle Opere Pubbliche Triennali e subito dopo del Bilancio di previsione dell’Ente comunale, l’Assise dovrà tornare a riunirsi a Sala delle Lapidi per discutere di altri importanti temi. Primo fra tutti la discussione sul recesso del Comune lilybetano quale socio fondatore del Consorzio Universitario Campus Biomedico di Marsala. Si tratta di una annosa vicenda.

Precisamente un anno fa, l’Amministrazione guidata dal sindaco Alberto Di Girolamo, ha ufficialmente consegnato l’immobile destinato al Campus Biomedico, ubicato in contrada Cardilla nell’area dell’Ospedale “Paolo Borsellino”, all’Azienda sanitaria provinciale di Trapani. I lavori per la realizzazione dell’opera presero il via nel 2010 per venire completati nel 2012 correlati da tutte le autorizzazioni di legge previste. Altri punti riguardano le istanze di Autorizzazione Integrata Ambientale per la realizzazione e la gestione di impianti per il trattamento ed il recupero di rifiuti non pericolosi all’interno di aziende del territorio nel rispetto della normativa vigente, l’approvazione del nuovo Regolamento per la concessione di contributi economici ed Associazioni, enti, cooperative, ecc. per attività socio-culturali e turistiche, nonché il Regolamento per la valorizzazione e per la tutela delle aree urbane meritevoli di particolare protezione.

In Consiglio comunale giunge anche il riconoscimento dei debiti fuori bilancio relativi alle sentenze della Corte d’Appello di Palermo e alle successive ordinanze della Cassazione, relative agli espropri per la realizzazione di un insediamento produttivo artigianale in contrada Amabilina a Marsala. A seguire il rinnovo del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2018/2021 e tutta una serie di mozioni, O.d.G. ed atti di indirizzo proposti dai Consiglieri comunali. La seduta, come ormai da consuetudine verrà introdotta dalle solite comunicazioni e dalle interrogazioni che i consiglieri rivolgeranno all’Amministrazione.

Tags: