via_Roma

Marsalesi svegliati nella notte da un boato. L’aggiornamento

Marsalesi svegliati nella notte da un boato

0re 11.40, aggiornamento: Visto l’eco che la vicenda ha avuto, anche a giudicare dal numero di contatti con commenti registrati dalla nostra testata, abbiamo contattato il capitano Cristian Angelillo del 37 stormo dell’aeronautica di stanza presso l’aeroporto militare di Birgi. “Nella notte appena trascorsa – ci ha detto l’ufficiale – il nostro reparto non ha effettuato alcuna attività notturna. Per quanto a mia conoscenza posso escludere che altri  mezzi militari appartenenti a reparti diversi dal mio, si siano alzati in volo”.

Si è trattato forse del rumore provocato da qualche aereo militare che ha infranto la barriera del suono.

Sta di fatto che stanotte per un boato sentito in pratica in tutta la città di Marsala, come testimoniano le numerose richieste di spiegazioni postate nei social, in tanti hanno pensato che fosse un terremoto, visto anche che nei giorni scorsi era stata registrata una scossa di terremoto nel canale di Sicilia.

Ci sono state, come ci hanno detto dal comando dei vigili del fuoco, diverse chiamate, ma naturalmente nessun intervento. Un po’ di paura quindi e poi tutti a nanna

Tags:
,