Boeo, alla Regione un progetto per la salvaguardia della costa

Boeo, Marsala presenta alla Regione un progetto per la salvaguardia della costa

Presentato dall’Amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Alberto Di Girolamo, un progetto all’Assessorato regionale del Territorio e dell’Ambiente per effettuare un intervento di consolidamento del lungomare Boeo nel tratto compreso tra il museo del Baglio Anselmi e la Chiesa di San Giovanni, mediante il consolidamento del terrapieno stradale interessato da erosione costiera. Il finanziamento richiesto, per l’attuazione dell’azione progettuale, sarà a valere sull’Asse Prioritario 5 “Cambiamento Climatico, Prevenzione e Gestione dei Rischi” – Azione 5.1.1.A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera” del PO-FESR 2014-2020.

L’attuale situazione geomorfologica del lungomare Boeo nel tratto compreso tra il Museo del Baglio Anselmi e la Chiesa di San Giovanni rappresenta – precisa Di Girolamo – una priorità di intervento al fine di salvaguardare l’area in oggetto. Da qui la nostra richiesta e il relativo progetto che rientra perfettamente nell’avviso pubblico della Regione per interventi finalizzati al contrasto del dissesto idro-geologico”. Il progetto, dell’importo di 1.345.000 di euro redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale (RUP Giuseppe Giacalone, Progettista Luigi Palmeri), prevede un intervento di consolidamento del terrapieno viario, mantenendo il muro di sostegno esistente, la messa in opera di una barriera di pali in conglomerato cementizio armato, posta a monte del muro esistente, eliminando le sollecitazioni di tipo orizzontale ed impedendo, altresì, che situazioni di sifonamento ed erosione dell’acqua marina possano indebolire e far tracimare il materiale arido del corpo del terrapieno verso la battigia del mare, con conseguente cedimento del marciapiede e della carreggiata. L’esecuzione dei lavori, dopo l’affidamento, è prevista in sei mesi.

Tags: