Birgi: dopo Marsala, altri comuni vogliono rinnovare il co-marketing per lo scalo

Si sono susseguite le riunioni tra i vari soggetti (pubblici) interessati al rinnovo dell’accordo di co-marketing per Birgi tra la Ryanair ed i Comuni della Provincia di Trapani. Come si ricorderà, nella scorsa riunione plenaria istituzionale, il Presidente della Camera di Commercio Pino Pace, aveva comunicato il riepilogo dei versamenti debitori dell’ormai scaduto accordo di co-marketing. L’importo complessivo era e rimane di 722.800,00 euro. Nel dettaglio i comuni che non avevano fatto fronte al debito pregresso erano quelli di Castelvetrano, Valderice, Custonaci, Petrosino, Campobello di Mazara, Pantelleria, Partanna, Santa Ninfa, Poggioreale e Salaparuta. Questo per quanto attiene il pregresso.

I comuni, tramite un passaggio regionale che coinvolgeva anche l’Airgest, il gestore a terra dell’aeroporto “Vincenzo Florio” di Birgi, si erano impegnati a fare delle manifestazioni d’interesse per partecipare al nuovo contratto denominato “co-marketing”. Alla base della diminuzione dei voli da e per Trapani da parte della compagnia aerea irlandese, sembra ci sia anche la mancata stipula del nuovo accordo.  Vero è che trapelano informazioni che danno la Ryanair come impegnata a risolvere alcune questioni economiche interne (vedi la vicenda delle ferie dei piloti), tuttavia il mancato rinnovo certamente non depone a favore di una programmazione dei voli, per la prossima stagione primavera/estate.

Comunque al momento, in vista della scadenza della manifestazione d’interesse, cominciano ad arrivare, pochi per la verità, atti concreti, per iscritto, miranti a partecipare al nuovo contratto di comarketing finalizzato ad assicurare la continuità dell’operativa di Ryanair al “Vincenzo Florio”, dando, così riscontro all’invito-ultimatum fatto la settimana scorsa proprio da Pino Pace e da Franco Giudice, presidente dell’Airgest. Ieri, con una nota ufficiale, il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, comune tra i più preoccupati dall’eventuale di diminuzione del numero di passeggeri allo scalo di Birgi, aveva fatto sapere che la sua Amministrazione è pronta ad un immediato rinnovo dell’accordo di co-marketing. Al Comune lilybetana, ora, si sono uniti Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Favignana, Paceco e Valderice.

Tags: