Foto Commerciale di Marsala

Studenti del Commerciale di Marsala verso l’Erasmus + contro le discriminazioni

L’anno scolastico è appena iniziato ma l’Istituto Tecnico Commerciale “Giuseppe Garibaldi” di Marsala, diretto dalla dirigente scolastica Sara Ester Garamella, è già sulla rampa di lancio per la seconda mobilità del progetto triennale Erasmus + “Stick together – Stand against discrimination in the Eu”. Approvato nel 2016, assieme ad una scuola tedesca (istituto capo-fila), il progetto coinvolge anche una scuola ungherese ed una spagnola.

Dall’1 all’8 ottobre, infatti, una rappresentanza di 5 alunni – Vanessa Paladino, Melody Rodo, Giaele Taborre per la 4At, ed Alessia Bilello e Gabriele Milazzo per la 4Bt – accompagnata dai due docenti Enza Pipitone e Mariano Mondello, si recherà a Debrecen, in Ungheria, per la seconda Learning-Teaching-Training International Activity prevista dal progetto. Gli studenti, ospiti di famiglie locali, in un contesto internazionale ed in lingua veicolare inglese, affronteranno, questa volta, il tema delle minoranze etniche, delle eventuali problematicità ad esse legate e della loro inclusione nel tessuto sociale, con materiali e documenti, come sempre, prodotti sia a scuola sia in loco. Non mancheranno, come sempre, momenti di svago ed occasioni per visitare il territorio ospitante e per affinare, sempre più, i valori di accoglienza e fratellanza e quel senso di cittadinanza europea che è l’obiettivo principale di progetti del genere.