Palazzo della Provincia

Accessi a strade provinciali, i controlli del Libero Consorzio contro gli abusivi

Il Libero Consorzio Comunale sta procedendo in questi giorni ad una verifica straordinaria degli accessi-passi carrabili e diramazioni insistenti lungo le strade di competenza di tutta la provincia di Trapani, tra cui i tratti di strada situati all’interno dei centri abitati con popolazione non superiore a 10 mila abitanti. Per ciascuna opera rilevata verrà riscontrata l’esistenza o la validità del provvedimento di autorizzazione, concessione o nulla osta, al fine di garantire la sicurezza stradale e il rispetto delle norme.

L’ex Provincia fa sapere ai cittadini interessati – proprietari o comproprietari, locatari, comodatari o altri soggetti aventi titolo reale o di godimento del bene servito dall’accesso – che dispongono a qualunque titolo di accessi e diramazioni ad aree o fabbricati privati laterali idonei allo stazionamento o alla circolazione di veicoli e nuovi innesti di strade soggette ad uso pubblico o privato, di presentare istanza di regolarizzazione nel rispetto del Codice della Strada, del relativo Regolamento e delle norme di attuazione predisposte dall’ex Provincia regionale usufruendo della definizione agevolata, cioè senza il pagamento del canone per l’uso e/o l’occupazione relativo alle ultime n. 5 annualità pregresse o a n. 3 annualità nel caso di accessi a fondi agricoli o a civili abitazioni.

Ovviamente l’invito è rivolto a chi abbia agito abusivamente o temporaneamente. Per la compilazione delle domande, basta consultare il sito istituzionale dell’ente www.provincia.trapani.it alla sezione Regolarizzazione accessi o all’ufficio Patrimonio e Concessioni di via Carrera, 2 a Trapani. In caso di mancata presentazione della domanda utile all’eventuale regolarizzazione entro il 31 dicembre 2017, il Libero Consorzio, accertata l’occupazione abusiva, provvederà a norma di legge.