polizia

Resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate: la Polizia arresta un uomo a Trapani

Gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Trapani, impegnati nei servizi di controllo del territorio, nella giornata del 12 settembre, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di T.I., classe 1984, nato a Mali, resosi responsabile dei reati di Resistenza a Pubblico Ufficiale, Lesioni personali aggravate, Violazione di domicilio ed Esercizio arbitrario delle proprie ragioni.
In particolare, alle ore 17.00 circa, la Sala Operativa della Questura di Trapani ha ricevuto la segnalazione di un individuo che stava danneggiando la porta di un’abitazione in Via Cortile della Neve.
Giunti immediatamente sul posto, gli agenti operanti hanno riscontrato la reale presenza di un soggetto che, utilizzando un cacciavite, aveva forzato la serratura della porta d’ingresso, chiusa con lucchetto, riuscendo ad aprirla e ad introdursi all’interno dell’appartamento.
L’uomo, una volta identificato ed invitato a consegnare il cacciavite, dapprima si è rifiutato di consegnare lo strumento, successivamente è andato in escandescenza, sferrando calci e pugni e facendo cadere al suolo uno degli operatori, rimasto ferito.
Il soggetto è stato bloccato ed arrestato. Posto a disposizione dell’A.G. procedente, nella giornata seguente, il Giudice ha convalidato l’arresto applicando allo stesso la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G..