Cimitero di marsala

Cimitero urbano: raddoppiato il limite di distanza dei loculi: da 50 a 10 metri

Si raddoppia il limite di distanza per l’avvicinamento di loculi, al fine di consentire di tumulare il proprio caro in prossimità del parente di primo grado precedentemente deceduto. Con proprio provvedimento, il sindaco Alberto Di Girolamo ha raddoppiato il precedente limite di 50 metri, venendo così incontro alle esigenze rappresentate da diversi cittadini. L’avvicinamento al parente tumulato sarà consentito se il loculo disponibile sarà ad una distanza uguale o inferiore a 100 metri. Nel caso entrambi i parenti di primo grado siano già tumulati, la traslazione per avvicinamento è soggetta al pagamento di 500 euro (oltre alla differenza di tariffa tra il posto assegnato e quello reso libero). Nel caso in cui il parente di primo grado deve essere tumulato in ordine cronologico di assegnazione, il loculo individuato in prossimità del parente già tumulato comporta il pagamento della tariffa relativa al posto assegnato.