Grande successo per la prima parte della Sacra Rappresentazione. Mercoledì al “Sollima” gli eventi prima della Passione

Sabato sera, grazie all’intuizione di Padre Tommaso Lombardo di concerto con il consiglio direttivo della Confraternita di Sant’Anna, si è snodata per le principali vie del centro storico marsalese la prima parte della Sacra Rappresentazione che ha permesso di raccontare nuovamente, a distanza di parecchi anni, alcuni episodi della Vita di Gesù. Dinnanzi a centinaia di persone che si sono accalcate davanti il portone della chiesa di Sant’Anna, per la prima volta in “notturna” (nel tempo questa manifestazione si è svolta la domenica delle palme nel corso della mattinata), è uscito il 4° gruppo, quello del Cristo con gli Apostoli, che ha riproposto, come detto, delle scene della vita di Gesù con alcuni miracoli  e l’ingresso Messianico a Gerusalemme.

Particolarmente emozionanti alcuni momenti dell’evento; tra questi, quello della scena dell’indemoniata presso il fossato di via Garraffa dove vi sono i reperti archeologici, il dialogo tra il Cristo e la Samaritana svoltosi a Piazza Purgatorio, la scena del soldato romano nel piazzale antistante il mercato antico e, logicamente, tutte le recite effettuate a porta Mazara (Piazza Matteotti) e un una gremita Piazza Loggia (Piazza della Repubblica). Qui, prima sotto gli archi del palazzo VII Aprile e successivamente dinnanzi il portone della Chiesa Madre, le tantissime persone presenti hanno potuto apprezzare la scena della guarigione del cieco e dell’emorroissa, il dialogo con il giovane ricco e l’adultera ed il miracolo della resurrezione di Lazzaro con Marta e Maria.

Il secondo appuntamento sarà in programma mercoledì alle ore 18:30 presso il Teatro comunale “E. Sollima” (con eventuale replica alle 21.00) dove si svolgerà un vero spettacolo teatrale (a ingresso gratuito sino ad esaurimento posti) che rappresenterà gli eventi prima della Passione, dalla tentazione di Giuda al suo pentimento (nel mezzo il sinedrio, l’ultima cena e l’arresto) ed, infine, il Giovedì santo, come avviene ormai da 4 secoli, si snoderà per le principali vie di Capo Boeo la Sacra Rappresentazione con la “Passione del Signore”.

Un’ulteriore novità di quest’anno è che l’emittente televisiva “Maria Vision” (canale 662 – se non dovesse vedere basterà rifare la sintonizzazione), televisione a carattere religioso nata in Messico e con sede in Italia a Loreto, manderà in onda, in differita, quanto accadrà nelle tre Rappresentazioni.

Dario Piccolo