Sentenza Adamo, i commenti di Di Girolamo e Grillo

“A 24 ore dalla sentenza della Cassazione, nessuno ha voluto commentare la vicenda”. Con queste parole Giulia Adamo, durante la conferenza stampa di ieri, aveva lamentato il silenzio dei candidati a sindaco dopo l’annullamento della sentenza della Corte d’Appello di Palermo che aveva condannato l’ex sindaco per concussione. In realtà, Alberto Di Girolamo e Massimo Grillo avevano risposto fugacemente alle domande dei giornalisti nel corso delle due iniziative in cui mercoledì avevano presentato le rispettive squadre assessoriali. Adesso sono arrivate anche due note ufficiali, in cui i due tiepidamente si congratulano con l’ex presidente della Provincia. “Appresa la notizia dell’assoluzione in Cassazione dell’Onorevole Giulia Adamo, sul piano umano, non posso che essere compiaciuto per  la conclusione della vicenda giudiziaria che l’ha vista protagonista”, ha commentato Alberto Di Girolamo. Non rinuncia a un colpo di coda al veleno Massimo Grillo nella sua dichiarazione: “Ho saputo del proscioglimento di Giulia Adamo rispetto alle accuse che le erano state mosse e che avevano portato, dopo la condanna in Appello, alla sua sospensione da Sindaco di Marsala in base alla legge Severino e alle sue dimissioni. Mi auguro che – concluso anche l’altro procedimento sulle “spese pazze” all’Ars -, l’onorevole Adamo, con serenità, possa continuare il suo impegno sociopolitico”.