Tribunale Marsala

Truffa all’Inps, entra nel vivo il processo a otto persone

Secondo l’Accusa sarebbe stata percepita indennità di disoccupazione non dovuta

Con la deposizione del maresciallo Salvatore Missuto, della sezione di pg della Guardia di finanza della Procura, è entrato nel vivo il processo che vede otto persone imputate dell’ipotesi di reato di una “truffa” all’Inps per indennità di disoccupazione “non dovuta” ad braccianti agricoli. Si tratta del processo scaturito dall’operazione condotta dalla sezione di pg della Guardia di Finanza e coordinata dal Procuratore capo Alberto Di Pisa e dal sostituto procuratore Nicola Scalabrini secondo cui sarebbe stata messa in atto una truffa all’INPS pari a circa trecentomila euro nel periodo che va dal 2000 al 2011. All’epoca scattarono tre arresti. In cinque, lo scorso maggio patteggiarono pene (tutte sospese) che vanno da otto mesi ad un anno. Ora innanzi al giudice monocratico è iniziato il processo con il rito ordinario per altre otto persone coinvolte.

Tags:
,