Dopo la vittoria di Alberto Di Girolamo che faranno i centristi?

 

Malgrado l’incertezza che accompagna sempre ogni competizione elettorale, la vittoria di Alberto Di Girolamo alle primarie del Partito Democratico era nell’aria. Girando per i quattro seggi allestiti dai democratici c’era la consapevolezza da parte degli elettori che chiunque avesse avuto l’investitura, avrebbe ereditato oltre che il ruolo di candidato a guidare l’Amministrazione di Marsala, anche quello politico. Infatti dopo le trattative portate avanti dal Pd, le primarie avevano interrotto un percorso fatto di colloqui, di alleanze ma anche di esclusioni eccellenti (è il caso di Articolo 4), tanto che nella parte centrista che fa riferimento all’alleanza con la sinistra si vocifera di candidature alternative. Si è costituito un movimento, “ I Moderati” di cui fanno parte oltre al partito dell’Udc anche alcuni esponenti che si riconoscono in quell’area politica e che sono rappresentati in Consiglio comunale. Proprio nel pomeriggio di oggi, l’Udc, Futuro per Marsala, Uniti si Può, Rinascita Marsalese e Progettiamo Marsala, si riuniscono e secondo quanto affermato nei comunicati dei giorni scorsi, debbono cominciare una discussione sul nome da spendere per la candidatura a sindaco. Per cercare di capire se e come la vittoria di Alberto Di Girolamo potrà incidere nella discussione in corso al loro interno, abbiamo parlato con Pino Milazzo capogruppo a Sala delle Lapidi di Futuro per Marsala: “ E’ chiaro che nella nostra discussione entrerà anche il risultato delle primarie – ci ha detto -. Formulo i migliori auguri al segretario del Partito Democratico, ma la nostra discussione  deve necessariamente andare avanti. Qualsiasi decisione prenderemo dovrà essere condivisa da tutto il movimento dei Moderati”. L’impressione  è quella che i centristi aspettino un’ulteriore mossa da parte del Pd per verificare se è possibile riprendere la discussione interrotta. Più “abbottonato” il segretario cittadino dell’Udc: “Continueremo l’analisi politica introducendo la discussione  su un possibile  candidato a sindaco della nostra area – ci ha detto Giovanni Sinacori -. Per il momento non escludo nessuna soluzione, ma è indispensabile  che tutti i soggetti che formano il raggruppamento dei Moderati abbiamo la possibilità di partecipare alla decisione”. Appuntamento questo pomeriggio alle 19.