Mobilità sostenibile: un accordo fra i comuni del trapanese e la città di Palermo

Verrà firmato domenica 21 Dicembre alle 17 ad Alcamo (Collegio dei Gesuiti) l’accordo di partenariato inter-istituzionale, denominato “Trame d’Occidente”, per la promozione e lo sviluppo della Mobilità Sostenibile in area vasta.

All’incontro saranno presenti i Sindaci dei Comuni di Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Custonaci, Erice, Favignana, Mazara del Vallo, Pantelleria, San Vito Lo Capo, Trapani, Valderice, Balestrate, Trappeto, il Commissario Straordinario del Comune di Marsala, oltre al Sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre e al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Saranno inoltre, presenti il presidente di GESAP S.p.A. Fabio Giambrone e il Presidente di AMAT Palermo S.p.A. Antonio Gristina.

L’iniziativa, promossa dall’ufficio mobilità dell’amministrazione alcamese, riguarda le Politiche di sviluppo della mobilità sostenibile e rientra in una logica conforme alla programmazione dei Fondi Comunitari 2014/2020, che prevedono fra gli obiettivi-chiave dell’Iniziativa Europea Horizon 2020 anche quello  dell’implementazione di trasporti intelligenti, verdi e integrati.

“Insieme al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – afferma Bonventre –  abbiamo ritenuto strategico per il territorio, per le nostre imprese ed i cittadini promuovere, con i Sindaci del Trapanese, un accordo di partenariato inter-istituzionale per lo sviluppo della Mobilità Sostenibile in area vasta, anche allo scopo di ottenere eventuali finanziamenti, così come previsti nei fondi comunitari”.

“Il governo delle azioni e delle tematiche di mobilità sostenibile in area vasta risulta oggi segmentato in vari settori dell’Amministrazione – afferma Il Mobility Manager d’area del comune di Alcamo, Francesco Amodeo  –  si ritiene, invece, strategico individuare percorsi condivisi tra le amministrazioni azioni improntate all’innovazione e alla sostenibilità delle tematiche di mobilità”.