tribunale

Marsalese accusato di bancarotta fraudolenta: assolto dal Tribunale di Latina

Si tratta di Andrea Giubaldo, difeso dall’avvocato Giovanni Gaudino
Il Giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina ha assolto un giovane marsalese dall’accusa di bancarotta fraudolenta. L’attività investigativa, compiuta dalla Guardia di Finanza, era sfociata nella richiesta di rinvio a giudizio per il giovane marsalese Andrea Giubaldo, il quale veniva accusato del reato di bancarotta fraudolenta. Secondo la tesi accusatoria, Giubaldo avrebbe, nella qualità di amministratore di una s.r.l., sottratto o comunque distrutto i libri e le altre scritture contabili della suddetta società. All’esito del procedimento, definitosi con la forma del giudizio abbreviato, l’imputato, difeso dall’avvocato Giovanni Gaudino, è stato assolto dalle accuse contestategli non essendo stata provata l’autenticità della firma apposta nell’atto con cui l’imputato assumeva la carica di amministratore.