Nei condomini di Marsala in arrivo i contatori di acqua. Consentiranno di verificare il corretto consumo idrico. Secondo l'Anaci ci sarà un risparmio

L’ ANACI “Associazione Nazionale Amministratori Condominiali ed Immobiliari” sezione di Trapani, rappresentata da Marcello Mauro, ha reso noto che, nel corso di un tavolo tecnico, si è deciso di iniziare in alcuni condomini di Marsala, ad installare – al momento solo come esperimento -i contatori dell’acqua all’interno di ogni singola unità immobiliare. L’incontro e’ servito ad instaurare un rapporto di collaborazione con i dirigenti e i funzionari del Servzio Idrico Integrato, Francesco Patti e Stefano Pipitone, cecercando di trovare una soluzione possibile e praticabile per superare le difficoltà di incasso dell’Ufficio, di migliorare l’efficienza del consumo idrico e di evitare spiacevoli inconvenienti ai condomini in regola con gli oneri. “Oggi le tecnologie di Smart Metering e Smart Grid, già sperimentate in altre realtà italiane, aprono nuove frontiere – ha detto Marcello Mauro – consentendo di poter installare contatori radio-controllati all’interno delle singole unità immobiliari e permettendo la regolazione dei consumi effettivi ad ogni singolo cittadino, considerato anche il difficile momento economico. Oggi, più che mai, è importate parlare di efficienza energetica e di risparmio idrico anche e soprattutto in funzione degli obiettivi previsti dal PAES, che vede il comune di Marsala tra i primi enti regionali che si è dotato dello strumento presupposto, indispensabile per accedere alla nuova programmazione dei fondi comunitari 2014-2020”.
 

Tags: