Alcamo: il presepe biblico in esposizione nella Chiesa Ecce Homo

L’Assessorato alla Cultura e dello spettacolo del Comune di Alcamo invitano, per il periodo delle festività natalizie, a visitare “Il grande presepe biblico della biblioteca civica di Alcamo”, dono dei signori, Vita Gruppuso, Maria D’Angelo e Lorenzo Di Cristina.

Il presepe allocato all’interno della Chiesa Ecce Homo di Alcamo, piazza Mercato, è visitabile da sabato 6 dicembre, grazie all’impegno dell’Associazione “Cassaru” che ne permette la fruizione al pubblico, tutti i giorni, nelle ore pomeridiane.

“Il presepe biblico – afferma l’assessore alla cultura della Giunta Bonventre, Selene Grimaudo – è di proprietà del Comune, ed è stato curato, in precedenza, dal Direttore della Biblioteca Comunale, Roberto Calia, mentre adesso è temporaneamente affidato all’associazione culturale Cassaru che lo gestisce e lo ha integrato in alcune parti.”

Con delibera di Giunta dello scorso febbraio, il presepe è stato affidato all’Associazione Culturale “Cassaru” che ne aveva fatto richiesta, il provvedimento deriva dall’impossibilità ad ospitare lo stesso presso il Collegio dei Gesuiti, adibito a museo d’arte contemporanea. L’Associazione “Cassaru” avrà in consegna il presepe sino a quando l’Amministrazione comunale non individuerà un luogo idoneo ad un presepe così importante e prezioso.

Afferma l’assessore allo spettacolo, Stefano Papa “a differenza dei tradizionali presepi, il presepe biblico non rappresenta solo gli avvenimenti legati alla nascita di Gesù ma estende la sua narrazione figurativa alle vicende più significative delle Sacre Scritture: dalla creazione del mondo alla natività, dalla fuga in Egitto alla divulgazione del Vangelo da parte dei discepoli. Il presepe si sviluppa su scene statiche, distribuite su una superficie di circa 30 mq.

Audrey Vitale