"Io sto con la sposa" prosegue il suo tour anche in Sicilia, questo weekend la proiezione ad Alcamo

Verrà proiettato nella Sala della Comunità ad Alcamo il film-documentario “Io sto con la Sposa” realizzato “dal basso” grazie al contributo di migliaia di donatori (provenienti da 39 paesi) che lo hanno finanziato, che racconta il viaggio di una “sposa clandestina” e del suo finto corteo nuziale attraverso l’Europa. Il documentario, costato solo 140mila euro, presentato al Festival di Venezia è diventato un caso cinematografico.

 Il film verrà proiettato Sabato 6 e Domenica 7 dicembre  dalle 19.30 dal Circolo di cultura cinematografica “Segni Nuovi” nella Sala della Comunità “Giovanni Paolo II” c/o Parrocchia SS Paolo e Bartolomeo. Domenica ad Alcamo seguirà un dibattito con la protagonista del film Tasneem Fared.

“Io sto con la sposa”, diretto dal giornalista Gabriele del Grande, l’editore Khaled Soliman Al Nassiry e il poeta e traduttore Tareq Al Jabr, è il resoconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.  A Milano un poeta palestinese/siriano e un giornalista italiano incontrano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli nel viaggio clandestino che vogliono intraprendere verso la Svezia. Ci vuole un espediente utile a superare i vari posti di frontiera. I due lo trovano nel mettere in scena un finto matrimonio: vengono coinvolti un’amica palestinese che si traveste da sposa e una decina di amici italiani e siriani nel ruolo di invitati. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un’Europa sconosciuta. Un’Europa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell’incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013.

Audrey Vitale