Tari: a Erice una proroga per i pagamenti

Sono stati prorogati dal 16 gennaio 2015 al 16 febbraio 2015 e dal 16 marzo 2015 al 16 aprile 2015 i pagamenti della 3° e 4° rata TARI  e per la domanda di riduzione/esenzioni sulla TARI 2014.

A deliberare la proroga la Giunta Tranchida, che ha accolto i suggerimenti del Capogruppo Pippo Martines del “Movimento per Erice che Vogliamo”.

Inoltre sono stati prorogati i termini per l’estensione al 31 dicembre 12 2014 del termine ultimo per la presentazione di istanze e domande per poter beneficiare di riduzioni, esenzioni o sgravi sulla tassa, secondo le seguenti modalità:

UTENZE NON DOMESTICHE:

1.a] INCENTIVO per IMPRESE “NUOVE E GIOVANI”:

ESENZIONE TOTALE PER I PRIMI TRE ANNI DI ATTIVITÀ per le nuove imprese “giovani”, il cui titolare o i cui soci, nel caso di società di persone, abbiano età anagrafica inferiore ai 32 anni

1.b] INCENTIVO / AZIONI CONTRO IL FENOMENO DEI “GIOCHI LEGALI”:

Riduzione del 30% della parte variabile della tariffa per le Attivita’ d’impresa che dimostrino di avere rinunciato/depositato la licenza rilasciata dalla Questura per l’utilizzo delle slot-machines, video poker e similari nella propria attività

1.c] SGRAVI PER ATTIVITÀ D’IMPRESA ONERATE DI ALTRA TASSA PER RIFIUTI SPECIALI E/O PERICOLOSI:

a) RIDUZIONE DEL 25 % per Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista, autofficine, elettrauto, tipografie, vetrerie e simili. Nonché: macellerie e pescherie;

b) RIDUZIONE DEL 15% per ambulatori: medici, dentistici, odontotecnici, radiologici, analisi e similari.

1.d] SGRAVI PER ATTIVITÀ D’IMPRESA DI GRANDI SUPERFICI E/O PER PARTI DI SUPERFICI CHE NON PRODUCONO RIFIUTI: RIDUZIONI DEL 15% per Attività industriali con capannoni di produzione e Attività artigianale DI produzione DI beni specifici.

1.e] SGRAVI PER ATTIVITÀ COMMERCIALI CHE FAVORISCANO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA ED INCENTIVANO CON SCONTISTICA I CONSUMI PRESSO I PROPRI PUNTI VENDITA: All’esercente  soggetto privato che, in convenzione con il Comune, organizza il centro per la raccolta dei rifiuti in forma differenziata verrà riconosciuta una riduzione del 30% della parte variabile della tariffa a condizione che lo stesso riconosca ai clienti che conferiscono detti rifiuti differenziati anche buoni sconto/acquisto-spesa da usufruire presso lo stesso esercizio commerciale.

Audrey Vitale

Tags: