Enzo Maggio

La CIA di Petrosino scrive al sindaco di Mazara: abbassare l'aliquota Imu

La Confederazione Italiana Agricoltori di Petrosino di fronte alla grave crisi che attanaglia l’agricoltura tutta ed in particolare la viticoltura, Le scrive per richiedere l’abbassamento dell’aliquota Imu per i terreni agricoli. Oggi nel territorio di Mazara vediamo una gran parte di terreni incolti, per lo scarso reddito che c’è in agricoltura, l’agricoltore non è più in grado di far fronte alle spese, per poter sopravvivere è costretto a vendere i catastini, non essendo più in grado di coltivare i propri terreni a causa dei costi di produzione molto alti conviene abbandonarlo piuttosto che continuare a coltivarlo il terreno. La classe politica ha fatto poco o nulla, se non occuparsi di agricoltura solo in campagna elettorale. Mi chiedo caro Sindaco, se è il caso che lei mantenga ancora l’aliquota alta al 10,10%, per un azienda agricola è un costo troppo eccessivo, non credo che lei non abbia un alternativa su come trovare le risorse per il bilancio, i suoi colleghi viciniori hanno un’aliquota di 7,6%.  Si tratta di incentivare questo settore, dandogli una mano, per quanti ancora vogliono scommettere nel settore agricolo soprattutto i giovani che hanno fatto delle scelte ma anche investito tanti soldi per crearsi un proprio futuro.

Il responsabile  C.I.A.

ENZO MAGGIO