In provincia di Trapani 12 Consigli comunali rischiano lo scioglimento

L’assessore regionale alle autonomie locali Marcella Castronovo ha firmato un provvedimento che designa un commissario ad acta per ogni Comune della Provincia di Trapani che non ha rispettato i termini previsti per l’approvazione del bilancio di previsione 2014.  Sono coinvolti i Comuni di Trapani, Marsala, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Gibellina, Mazara del Vallo, Paceco, Pantelleria, San Vito Lo Capo Valderice e Vita.

Se i Consigli comunali non approveranno il bilancio di previsione 2014 entro un mese, si procederà con il commissariamento  e i commissari nominati, si sostituiranno all’organo collegiale cittadino con il conseguente scioglimento dei consigli.
Per ogni comune sono stati già designati i seguenti commissari:
Trapani –  Antonio Garofalo
Marsala – Carlo Domenico Turriciano
Castellammare del Golfo – Domenico Mastrolembo Ventura
Erice – Carmelo Messina
Valderice – Nicolò Lauricella
Mazara del Vallo – Sergio Azzarello
Paceco – Francesco Reila
Pantelleria – Vincenzo Lauro
San Vito Lo Capo – Girolamo Ganci
Gibellina – Vincenzo Raitano
Custonaci – Angelo Sajeva
Vita – Daniela Leonelli
 
 

Audrey Vitale