Polizia Municipale: operazione della Squadra Annona contro l’abusivismo a Marsala

Continuano i controlli da parte della Squadra Annona – coordinata dall’ispettore capo Giuseppe Occhipinti – della Polizia Municipale di Marsala su tutto il territorio. In particolare, 12 commercianti abusivi sono stati multati e circa cinquecento chili merce è stata sequestrata: si tratta di pane, frutta, verdura e pesce e oggettistica. Tre abusivi sono stati colti a vendere circa trecento ricci di mare in via Salemi, che sono stati posti a sequestro. Una persona è stata fermata in via Vecchia Mazara perché vendeva illecitamente prodotti ortofrutticoli – 250 mazzi di verdura di provenienza ignota – che sono stati sottoposti a sequestro. In piazza del Popolo, inoltre, un venditore abusivo stava vendendo quaranta chili di frutta e per questo è stato multato e la merce sequestrata. Altri commercianti abusivi vendevano pesce in via Istria, in contrada Strasatti e nella zona di piazza Fiera. I pesci, essendo privi di tracciabilità, sono stati sequestrati e sottoposti alla distruzione, così come i prodotti ortofrutticoli. La squadra annona ha sequestrato 22 chili di pane e svariati prodotti da forno in contrada Cutusio. La sanzione applicata a tutti i commercianti abusivi è stata di circa 310 euro. Tre venditori sono stati fermati nella zona dell’area attrezzata di via Degli Atleti: in particolare vendevano accendini, grattugie e attrezzature per aghi da cucito – circa seicento pezzi in totale.  I vigili urbani hanno anche fermato un extracomunitario marocchino senza permesso di soggiorno. Nei suoi confronti hanno  eseguito un decreto di espulsione.