Fondo Patronati, proteste dei sindacati contro i tagli

Contrastare i tagli al “Fondo patronati” proposti nella Legge di stabilità del Governo Renzi. I patronati Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli di Trapani si mobilitano con iniziative di volantinaggio e di raccolta firme per sensibilizzare cittadini e Istituzioni. Ieri nel corso di una conferenza stampa i direttori dei patronati, che fanno riferimento al coordinamento Ce.Pa., hanno illustrato le ragioni alla base della mobilitazione nazionale che si terrà anche in provincia di Trapani. “La legge di stabilità – hanno detto i direttori di Inca Cgil, Inas Cisl, Ital Uil e Acli di Trapani, rispettivamente Liria Canzoneri, Salvatore Grassa, Tommaso Macaddino e Biagio Clorofilla – colpisce, con il taglio di circa 150 milioni di euro, i patronati. Si tratta di una norma anticostituzionale che mette in discussione i principi di democrazia poiché non permetterà più di offrire servizi di tutela ai cittadini”. Oggi il presidio informativo dinnanzi le sede Inps di Trapani; sabato dalle 9, è in programma la “Giornata della tutela”, raccolta di firme davanti l’ingresso di Villa Margherita.