Di Girolamo: “Inaccettabile la sospensione del servizio da parte dell’Aimeri”. E sull’Auser: “Non si penalizzi il volontariato vero”

Si è incentrato sui disagi nella raccolta dei rifiuti l’incontro tenutosi tra il segretario cittadino del Pd Alberto Di Girolamo e alcuni dirigenti del Comune di Marsala. “E’ inaccettabile che la raccolta dei rifiuti sia stata sospesa e adducendo come motivazione da parte dell’Aimeri la mancanza di fondi per l’acquisto di carburante. I cittadini pagano un servizio essenziale ma esoso e questo non deve essere interrotto”, ha dichiarato Di Girolamo. Il segretario del Pd ha sollecitato la ripresa della raccolta dei rifiuti che si stanno accumulando soprattutto nelle periferie cittadine, denunciando “elevati rischi igienico-sanitari” qualora la situazione dovesse protrarsi, come pare, anche nei prossimo giorni.

Nel corso dell’incontro con i dirigenti comunali, Di Girolamo ha ha inoltre evidenziato la necessità di trovare una soluzione adeguata per la sede dell’Auser. Nei giorni scorsi, come abbiamo scritto su itacanotizie.it, il Comune di Marsala ha comunicato all’associazione che non intende più concedere in locazione i locali di via Sibilla, che hanno accolto per quasi quindici anni le iniziative destinate agli anziani della città. “Non è assolutamente accettabile penalizzare il volontariato vero, che spesso si sostituisce alle istituzioni e che solo per questo bisognerebbe ringraziare – ha dichiarato il segretario del Pd -. Con la scusa del risparmio, non si devono chiudere i centri di aggregazione come l’AUSER o altri”.

Di Girolamo ha infine chiesto di essere messo a conoscenza delle iniziative intraprese dal Commissario e dai Dirigenti per risolvere le problematiche evidenziate nel corso dei precedenti incontri (parcheggi, viabilità, segnaletica, efficientamento energetico, rinnovo del servizio di trasporto pubblico…).