tribunale

Il fatto non sussiste: assolti 2 funzionari e 4 autisti di Pantelleria

I primi erano accusati di abuso d’ufficio. La sentenza è stata decretata dal GUP di Marsala

“Il fatto non sussiste”: assolti due funzionari e quattro autisti del Comune di Pantelleria. Si tratta del processo celebrato con il rito abbreviato – davanti al GUP – a carico dell’ex vicesegretaria Silvana Rotondo, accusata di abuso d’ufficio, di Salvatore Belvisi  funzionario del quarto settore, accusato anche di omissione d’atti, degli autisti Tommaso Modica, Salvatore Nicolosi, Paolo Consolo e Giovanni Costa imputati per truffa e false dichiarazioni. Rotondo e Belvisi sono stati assistiti dall’avvocato Nunzio Palermo Patera, gli autisti dall’avvocato Gaetano Di Bartolo. I fatti contestati sono del giugno 2010 quando gli autisti in questione erano stati dimessi dal servizio dalla Autoservizi Comunali Pantelleria srl, azienda privata che curava il trasporto pubblico nell’isola di Pantelleria. Gli autisti erano ritornati al Comune quando il servizio di trasporto era passato dalla municipalizzata all’azienda privata. Gli avvocati hanno presentato prove documentali e anche il pm ha poi chiesto l’assoluzione degli imputati. Soddisfatto per l’esito del processo si è detto l’avvocato Gaetano Di Bartolo:  “I miei assistiti hanno sempre operato correttamente”.