Giallo a Santa Ninfa. Ritrovati i cadaveri di un pastore e del figlio

Il corpo senza vita di un anziano pastore di Salemi è stato ritrovato tra le campagne di Santa Ninfa. Il cadavere dell’81enne Antonino Catalanotto è stato rinvenuto all’interno della sua Fiat Uno bianca, in sosta lungo una strada interpoderale completamente sterrata, che collega Santa Ninfa a Salemi. La vittima, secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato ucciso da un colpo d’arma da fuoco. A rendere ancora più intricata la vicenda, il ritrovamento, a qualche ora di distanza, del corpo del 41enne Francesco Paolo Catalanotto, figlio di Antonino e anch’egli pastore.

Sul caso stanno indagando i carabinieri di Castelvetrano, accorsi sul luogo del delitto assieme ai colleghi della scientifica e del nucleo operativo. Sono stati già sentiti gli altri componenti della famiglia Catalanotto e alcuni pregiudicati della zona. Tra le ipotesi più accreditate, si fa strada quella legata a problemi di pascolo.