Presentato a Bologna il progetto “Courage” del Comune di Alcamo

Sostiene la cooperazione per il rafforzamento del tessuto associativo italo-tunisino attraverso la promozione di uno sviluppo locale sostenibile il progetto  “Courage”, realizzato dal Comune di Alcamo (Capofila), l’ Associazione Turistica Pro Loco di Castellammare del Golfo, l’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, e da due ONG tunisine: APEL (Association pour la Promotion et du Logement) e UTSS (Union Tunisienne de Solidarité Sociale).

Il progetto, presentato stamane a Bologna in occasione dell’evento “Soluzioni per la Smart City in ottica di genere”  è stato selezionato tra i migliori 15 progetti all’interno dell’iniziativa “Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere” promosso da FORUM PA e futuro@lfemminile in collaborazione con ASUS e Microsoft.

 Nello specifico, Courage promuove la formazione di personale esperto nel settore dell’innovazione sociale attraverso la realizzazione di un percorso formativo dedicato a “giovani promotori”; migliora le condizioni per l’avvio di imprese sociali innovative attraverso la creazione di una rete – fisica e virtuale – di HelpDesk sul territorio; crea luoghi – fisici e virtuali – per l’elaborazione di nuove idee associative attraverso la realizzazione di due “incubatori d’impresa” nei due paesi partner (Sicilia e Tunisia).

“Smart City Exhibition è stata un’occasione importante. – dichiara il Sindaco – il Progetto Courage è stato apprezzato anche al di fuori del nostro territorio. Questa attenzione dimostra che investire, oggi, sul sociale e sull’innovazione può essere un connubio vincente per la crescita e lo sviluppo non solo del nostro paeseW.

Per saperne di più www.projet-courage.eu

 

Audrey Vitale