Nuovo incontro del Pd con il Commissario Bologna

Il segretario del Pd di Marsala continua i suoi incontri con il Commissario Straordinario del comune, Giovanni Bologna. Al centro della discussione il miglioramento della viabilità nella Città. Alberto di Girolamo propone di riaprire al più presto il parcheggio di via Giulio Anca Omodei. Creare nello spazio antistante lo stadio un altro parcheggio, da utilizzare in modo gratuito. Poi riprende un iniziativa che fu un cavallo di battaglia degli ultimi sindaci che si sono succeduti alla guida di Marsala ma che non è mai arrivata a soluzione: creare, in collaborazione con le Ferrovie, un parcheggio a norma nei pressi della stazione ferroviaria ed una fermata dei treni in zona Grotta del Toro nei pressi dei licei.

“Abbiamo detto al Commissario – afferma il segretario del Pd – che gli ingorghi ed il caos sono dovuti proprio anche allo scarso utilizzo dei mezzi pubblici, ma nelle condizioni in cui oggi versano è difficile che questi possano divenire il principale mezzo di trasporto utilizzato da turisti e cittadini. E’ necessario il rinnovo del parco degli autobus e che questi siano a bassissimo inquinamento ambientale ed acustico e possibilmente a metano”. I democratici hanno poi proposto il rifacimento dei marciapiedi, in modo da renderli fruibili da tutti, compresi i genitori con passeggini o carrozzelle e ai soggetti disabili oltre che agli anziani. Il Commissario Bologna ha assicurato che per quanto riguarda la segnaletica stradale questa settimana finalmente dovrebbero iniziare i lavori. “Se vogliamo che Marsala diventi una città a misura d’uomo – ha concluso Alberto Di Girolamo -,  meno inquinata, più sicura e maggiormente scorrevole, sono necessari: parcheggi, efficiente servizio di trasporto pubblico, fermata del treno nei pressi dei licei, marciapiedi utilizzabili da tutti, e una buona segnaletica stradale”.

 

 

 

 

 

 

Tags: