Altri sbarchi al porto di Trapani: cento immigrati soccorsi da medici dell’Asp

Sono 100 i profughi sbarcati questa mattina al molo Isolella del porto di Trapani. Erano imbarcati  a bordo della nave portacontainer Sestri Star, battente bandiera maltese, che li aveva  soccorsi ieri a 60 miglia dalle coste libiche. Si tratta di 86 uomini, tra cui alcuni minori non accompagnati e 14 donne, provenienti da Etiopia, Eritrea e Somalia. Il personale medico, infermieristico e di supporto psicologico dell’Azienda sanitaria provinciale, coordinato dal primario del Pronto soccorso del nosocomio trapanese Massimo Di Martino,  ha effettuato i controlli sanitari ai profughi, riscontrando alcuni casi di febbre, che sono stati posti sotto osservazione. Due donne al 6° e 8° mese di gravidanza sono stati trasferite all’ospedale S. Antonio Abate. “ Monitoriamo con attenzione – ha spiegato il direttore generale dell’ASP Fabrizio De Nicola – tutti i migranti che sbarcano a Trapani per scongiurare ogni eventuale allarme, al momento assai remoto, con il nostro personale che ha grande esperienza e professionalità nella gestione delle emergenze sanitarie”.