Giulia Adamo torna al Comune per incontrare il commissario

A quasi tre mesi dalle dimissioni, l’ex sindaco è tornata a varcare l’ingresso di via Garibaldi. Non senza sorpresa, tra i componenti della delegazione del movimento civico ““Per Marsala””, che questo pomeriggio ha incontrato il Commissario Straordinario Giovanni Bologna, figurava, infatti, anche Giulia Adamo. Al di là delle interpretazioni sulle norme, resta il fatto che si tratta di un ennesimo ritorno sulla scena politica per l’ex sindaco.

Nel corso dell’incontro l’argomento principale trattato dalla delegazione del movimento composta anche dall’ex assessore Benny Musillami, dagli avvocati Ernesto Gandolfo e Mauro Marchello, si è discusso dello stato di attuazione relativo alla progetto del porto pubblico. ““Con la riunione di oggi – – ci ha spiegato Benny Musullami – – il movimento ha inteso portare a conoscenza del Commissario straordinario, che si trova ad oggi il gravoso compito di amministrare da solo la quinta città della Sicilia, l’’iter progettuale della più importante opera connessa al futuro sviluppo della città, il porto””. A Giovanni Bologna, che era affiancato dal funzionario dell’Ufficio Tecnico, Luigi Palmeri, i componenti del comitato hanno consegnato una dettagliata relazione esplicativa dei processi già effettuati e delle azioni da affrontare relative al progetto di messa in sicurezza del porto di Marsala, chiedendo con determinazione che il problema venga affrontato con la assoluta priorità che merita, ritenendo che non si possano aspettare le nuove elezioni senza cercare di portare a termine l’’iter già intrapreso, rischiando di vanificare il lavoro svolto fino ad adesso. “Ci sono alcune opere che vanno completate nell’interesse della Città. Se il dottor Bologna lo desidera, rimango a totale disposizione per qualunque collaborazione volta in tal senso””, ha affermato ancora Musillami.

Interpellati per un commento, i consiglieri comunali si sono detti sorpresi da quest’incontro di cui, evidentemente, non erano informati.–

In allegato il testo integrale consegnato dalla delegazione del movimento “Per Marsala” al commissario Bologna.

[ddownload id=”12363″]