Piano Renzi la Buona Scuola, venerdì assemblea delle Rsu e dei delegati a Trapani

I disagi del mondo della scuola, le criticità del piano del governo Renzi la Buona scuola, dal blocco del contratto collettivo nazionale di lavoro fino al 2019, all’abolizione degli scatti di anzianità, tutti punti che dovrebbero essere affrontati con in sindacati. Saranno alcuni dei temi al centro dell’assemblea delle Rsu e dei delegati della scuola della Cisl che si terrà a Trapani venerdì 10 ottobre dalle ore 9 presso l’Istituto Ciaccio Montalto in via Tunisi, 37 alla presenza di Francesco Scrima Segretario nazionale Cisl Scuola, del segretario provinciale Cisl Scuola Palermo Trapani Francesca Bellia, Dioniso Bonomo, reggente della Cisl Scuola regionale e Mimmo Milazzo, Segretario della Cisl Palermo Trapani. Ed è uno degli appuntamenti in tutte le province che il sindacato ha organizzato per analizzare insieme ai lavoratori il piano del governo Renzi e mobilitare il mondo della scuola, tutto in vista della manifestazione nazionale previsa a Roma il prossimo 8 novembre per rivendicare il diritto al contratto nazionale di lavoro per i lavoratori pubblici e privati. Un tema caldo quello della scuola, per il quale,il sindacato a livello nazionale ha lanciato l’hashtag #sbloccacontratto e una raccolta di firme.“L’obiettivo di un buon piano – spiega Francesca Bellia Segretario Cisl Scuola Palermo Trapani – deve essere la copertura con lavoro stabile di tutti i posti trovando le risorse adeguate che al momento non ci sono, sia di docenti che di personale Ata, necessari alla scuola per funzionare, ma non solo. Resta centrale il tema dell’edilizia scolastica per un buon funzionamento degli istituti e per la sicurezza di studenti e personale scolastico”.